Immigrazione, domani sera firma Patto inclusione sociale città di Catania

Redazione

| Pubblicato il martedì 21 Settembre 2021

Immigrazione, domani sera firma Patto inclusione sociale città di Catania

Il progetto Catania – Capacity building promosso dall’Amministrazione comunale, è finanziato dal Ministero dell’Interno
di Redazione
Pubblicato il Set 21, 2021

La redazione è l'insieme dei giornalisti che lavorano per una testata giornalistica, un'emittente televisiva o radiofonica. È coordinata dal caporedattore che organizza il lavoro di tutti e fa da cinghia di trasmissione nei rapporti con il direttore responsabile.

Domani, alle ore 19.00, nell’aula del Consiglio comunale di Palazzo degli Elefanti, sarà firmato il Patto per l’inclusione sociale della città di Catania, con più di 20  Enti, tra Istituzioni, realtà locali del Terzo settore e organismi internazionali, che hanno condiviso un documento  con obiettivi e azioni per rimettere al centro il sistema di accoglienza e inclusione in un’ottica di impegno e responsabilità collettiva.

Un importante traguardo che il progetto CA.T.A.N.I.A. – Capacitybuilding, messo in campo dal Comune di Catania, raggiunge per riportare al centro la necessità di costruire visioni nuove che migliorino il sistema di accoglienza della città contribuendo a generare benessere collettivo. Aderiscono al Patto, come osservatori, anche l’Oim (Organizzazione internazionale delle migrazioni), l’Unhcr e l’Unicef.

Condurrà l’incontro Alessandro Puglia, giornalista esperto di migrazioni.

Il progetto Catania – Capacity building  promosso dall’Amministrazione comunale, è finanziato dal Ministero dell’Interno con i fondi del Fami e realizzato con il contributo del Consorzio Il Nodo, Consorzio Sol.Co., le cooperative sociali Prospettiva, Fenice, Marianella Garcia e l’Associazione Eris.

La firma del Patto per l’inclusione sociale sarà anticipata da una sessione formativa, che si svolgerà alle ore 16.30 al Museo Diocesano, in piazza Duomo, con voci esperte in materia di immigrazione che dialogheranno su come creare modelli interconnessi e sostenibili, che guardano alla crescita del territorio e delle comunità.

Il confronto vedrà la partecipazione del sindaco Salvo Pogliese, del Vice Presidente dell’Anci Sicilia Paolo Amenta, Giuseppe Lombardo, assessore ai Servizi sociali e alle politiche per la famiglia del Comune di Catania, di Domenico Palermo coordinatore del progetto Ca.T.A.N.I.A. Capacitybuilding, di Lucia Leonardi del Comune di Catania Project Manager del progetto Catania Capacity Building, Michela Bongiorno, Dirigente dell’Ufficio speciale immigrazione della Regione Sicilia,  Stefania Congia, Dirigente della Divisione Politiche di Integrazione sociale e lavorativa dei migranti e tutela dei minori stranieri del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, Riccardo De Facci, presidente del Coordinamento nazionale comunità di accoglienza, Gianni Fulvi, presidente del Coordinamento nazionale comunità per minori, Maria Assunta Rosa, direttore vicario del F.A.M.I. del Ministero dell’Interno, Flaviano Zandonai, sociologo e componente del Forum nazionale del Terzo settore.

Modererà il dibattito Luca Attanasio, Giornalista del “Domani” e scrittore.

di Redazione
Pubblicato il Set 21, 2021

La redazione è l'insieme dei giornalisti che lavorano per una testata giornalistica, un'emittente televisiva o radiofonica. È coordinata dal caporedattore che organizza il lavoro di tutti e fa da cinghia di trasmissione nei rapporti con il direttore responsabile.


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl